Progetti realizzati, collaborazioni ed eventi futuri.



S I L E N Z I O

Faenza, Frankie Fiorentini, dal 9/03/18 al 9/04/18

copertina evento fb silenzio copia

Silenzio

“No hay banda.. è tutta un’illusione”.
Tendi l’orecchio al silenzio:
non c’è il rumore di uno sbattere d’ali,
non c’è il rumore del mare,
non c’è il rumore della neve,
non c’è il rumore delle fronde.
Sta tutto dove vuoi trovarlo,
guarda.

Mostra fotografica di Erika Caldaia.
Mostra illustrativa di Riccardo Carnevali.


ARTMEI by Atelier Be

Circolo Prometeo, Vicolo Pasolini 6, Faenza (RA), 29/09/17, 30/09/17 e 1/10/17

 
In occasione del MEI 2017, Atelier Be è stata invitata a prendere parte ufficialmente alla kermesse musicale organizzando un evento presso il Circolo Prometeo.
 artmei loghi
ARTMEI nasce dalla volontà di proporre qualcosa di similare a Be Art festival, progetto di Atelier Be, ma all’interno di un contesto musicale e culturale di grande rilievo. Lo scopo quindi è quello di offrire un format che non curi solo l’aspetto musicale ma che si occupi anche di quello artistico e di promuovere la partecipazione e l’interesse giovanile all’ arte figurativa e contemporanea.
 
La musica sarà protagonista la sera di sabato 30 grazie alla collaborazione di Atelier Be con MEI-Meeting Etichette Indipendenti, Radiocoop, Irma Records e Circolo Prometeo che ha permesso di portare sul palco sia il noto cantautore romano Piji che Mi sento Indie, progetto di sviluppo della produzione musicale italiana.
Si esibiranno: Anna Luppi, Mud, Cortex e Daniele Isola.
 
In occasione di ARTMEI, sono stati coinvolti artisti che appartengono a diverse sfere dell’arte contemporanea e figurativa: Annalisa Marchetti (designer e pittrice), Alice Jinno (performer, danzatrice e fotografa) e Alessandro Assirelli (pittore). Grazie alla collaborazione con Reticolo Zero, saranno presenti anche opere e lavori di alcuni membri della community della realtà bolognese.
 
Evento realizzato in collaborazione con:
MEI – Meeting Etichette Indipendenti
Circolo Prometeo
Radio Planet on air
Radiocoop
Irma Records
Reticolo Zero
 
Altro:

WAM festival

Faenza, dal 23/09/17 al 29/09/17

Wam! Festival è un progetto biennale dedicato alla danza, al teatro e alla performance, aperto al mondo della fotografia e dell’arte, arrivato alla sua sesta edizione.

Cover-Wam-2017

L’ultima edizione invitava a interrogarsi sui Confini; la naturale prosecuzione di questo percorso è dunque arrivata alla parola guida della nuova edizione: la Mappa.
Il titolo del festival richiama una semplice frase, una domanda ricorrente in quasi tutte le conversazioni telefoniche: “Dove sei?”
La mappa, come rappresentazione sintetica della realtà, risponde al bisogno di orientamento, sia esso di ordine mentale o spaziale; ogni mappa è per sua natura soggetta a continua trasformazione, si aggiorna costantemente sulla base dei cambiamenti in atto. Questo festival cerca di tracciare una mappa che racconta almeno in parte questo presente che si manifesta con una ubiqua contemporaneità che mozza il fiato, schiacciandoci nelle logiche di un’economia simultanea che non è più soggetta allo spazio/tempo.

Atelier Be ha collaborato con WAM festival, tramite il progetto-spettacolo Storytelling di WAM ideato e realizzato da Tommaso Cappelli.


Ossessioni festival

Museo Carlo Zauli – Faenza, dal 10/09/17 al 13/09/17

Quattro concerti per quattro giornate all’insegna della musica contemporanea. Ossessioni, il nuovo festival di musica contemporanea ospitato al Museo Carlo Zauli di Faenza, nasce grazie alla collaborazione tra il Museo e la Scuola di musica Sarti, sotto la direzione artistica di Donato d’Antonio. Il festival intende proporre con forza e convinzione un momento dedicato alle musiche moderne e contemporanee al MCZ, luogo che fa della sperimentazione culturale la propria mission.

ossessioni image largeLe ossessioni del titolo hanno un riferimento duplice: all’imprescindibile e ineluttabile necessità di mantenere una finestra aperta sulle musiche dei nostri giorni e le avanguardie, si affiancano anche le ossessioni di ogni compositore nella continua ricerca di un ampliamento dei propri confini nella sperimentazione e negli orizzonti creativi. I concerti puntano l’attenzione su alcuni elementi tipici delle musiche dei nostri giorni attraverso evidenti relazioni con quei compositori che hanno fatto da apripista con le tematiche contemporanee, quali Satie, Cage, Scelsi. Scuola Sarti, che da alcuni anni conduce un progetto didattico inserito nel dipartimento di musica contemporanea, è artefice di questa importante iniziativa culturale, con la collaborazione di Area Sismica, storica roccaforte dedicata al contemporaneo.

Atelier Be ha collaborato con il Museo Carlo Zauli e la Scuola di Musica Sarti in occasione del festival, tramite il progetto di interviste e di storytelling realizzato da Tommaso Cappelli. Ascolta le voci della prima edizione di OSSESSIONI festival sulla rubrica EFFE manfreda! Clicca qui.


Primo&Secondo workshop 2017

Polo Culturale Cova – Faenza, 6/08/17 e 20/08/17
Cosa lega il David di Michelangelo al famoso dito medio (L.O.V.E.) di Maurizio Cattelan?
In occasione della prima edizione di Be Art festival, abbiamo organizzato in collaborazione con Do NucleoCulturale, due workshops tramite i quali abbiamo incontrato alcuni degli artisti coinvolti nel festival per parlare con loro del progetto Be Art e per dibattere assieme sull’ arte contemporanea, dal nodo delle trans avanguardie ad oggi e sulle tecniche di esposizione.


Be Art Room

Modigliana, dal 31/07/2017 al 20/08/2017

In occasione della 15° rassegna d’arte In Disparte a Modigliana, è stata realizzata Be Art Room. All’interno della stanza, dedicata all’ arte figurativa contemporanea, esporranno Annalisa Marchetti, Lia Maggioli e Metta Diomedes, tre giovani artiste selezionate da Atelier Be e Do Nucleoculturale. La loro presenza, e quella delle loro opere, consiste in una piccola anteprima di ciò che sarà Be Art festival, il nostro festival in programma a Faenza il 16 e 17 Settembre.

Be Art Room Copertina evento